.
Annunci online

 

Perchè aprire un blog? Sicuramente è un nuovo modo di comunicare. E sicuramente non lo lascio a chi da "nuovo" si traveste. Non è semplice tenerlo vivo, ci ho provato una volta ma non ci sono riuscito.La democrazia telematica mi sembra una stupidaggine, le persone sono fatte di carne ed ossa e discuto con le persone guardandole in faccia. Questa però è una nuova fase, in cui il confronto avviene anche qui, e chi non c'è non c'è. E così sia...
13 marzo 2012
Riprendere la penna in mano..

In questo periodo questo spazio è stato un po' abbandonato, ovviamente per colpa mia. E' così, ed ho già scritto il perchè: è quando la vita corre troppo veloce, ti lascia nel turbine e non ti lascia pensare. Ed in questo tempo sono stato immerso nella nostra vicenda congressuale, quella dei Giovani Democratici, della quale non parlerò qui ma nelle sedi opportune.

Oggi ho deciso però di rimettere in sesto questo spazio per respirare un po' e perchè in questo periodo (incredibile ma vero) ho iniziato anche un'altra avventura, ossia la scrittura della mia tesi, il mio primo vero sforzo scientifico-intellettuale che conclude un percorso trascinatosi sin qui. Ho cominciato a scrivere le prime pagine, con grandi difficoltà e grandi sforzi, e mi ricordato di quanto sia importante costruire una propria lettura dell'oggi che conviva nella nostra società e nel mondo che ci sta intorno, riprendendo in un periodo difficile i "ferri delmestiere", fatti di concentrazione e teorie.

La scintilla per la rimessa in sesto del mio blog è stato un servizio del tg3, in cui si parlava dell'Alcoa del Sulcis, una multinazionale sita appunto in Sardegna, produttrice di alluminio, con 1000 dipendenti diretti senza considerare l'indotto. Quella fabbrica sta per chiudere, mandando in rovina migliaia di famiglie sarde e lasciando a casa migliaia di lavoratori in un territorio privo di investitori prossimi a scommetterci. A questi lavoratori non verrà solamente tolto il salario ma anche, per dirla con Bersani, "la loro quota parte di trasformazione della società".

Ho pensato che il mio impegno universitario su questi temi mi impone di dare una lettura personale ma pubblica di quanto stia accadendo. Siamo davanti ad una grande fase di trasformazione, ed ho la fortuna di essere impegnato in un'opera di ricerca sui temi "caldi" del momento. Questo spazio forse può essere utile almeno a questo; sarà forse anche questo il modo di prendermi la mia quota parte di trasformazione della società?




permalink | inviato da ricardo il 13/3/2012 alle 22:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
novembre        ottobre
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
Feed
blog letto 1 volte